Runes Order:
 
< >
 
Winter
SM 002
 

 

Eta' del lupo
 
Lande desolate, neve impetuosa
turbine fra noi, virile sacrificio,
cristallina bellezza
venata dal freddo inverno,
il nostro orgoglio gioisce
nella fatata seduzione
dello sconfinato silenzio;
la terra della fine,
le rovine del mondo.
Isolamento e riverente dolore,
incendio di cuori, cattedrali di pioggia,
un uomo fugge verso un nuovo giorno
si inchina e muore davanti al declino;
in cerchi di pietre arcane figure
indossano mantelli di rune,
anche nella sconfitta inevitabile
nasce l'eroe, ulula il lupo
lottano le spade, insanguinate
in quel luogo dove adesso il tramonto.

Tracks:

01 Volo verso l'ignoto
02 Winter night
03 Wolf dawn
04 Kali-yuga
05 Slow death
06 Drifting
07 Cold rain
08 Winter night (reprise)

Claudio Dondo plays: Yamaha pss - 780 analogic synth
Roland s 50 digital sampler
Gem ws 1 digital synth
Boss analogic drum machine

Composed and performed at Odal Studio by Claudio Dondo in 1993, on a four track recorder.
Mixed at Live Studio Borzoli.