Musical instrument from prehistory

Viaggiatore, ricercatore, archeologo musicale, Walter Maioli e' gia' noto in ambienti artistici per le collaborazioni con gli Aktuala e Futuro Antico, ed espone in questo Cd la sua collezione di strumenti musicali provenienti dai quattro angoli della Terra e da tempi remoti.
Parlare di musica non e' appropriato: siamo infatti di fronte ad una raccolta di suoni e situazioni al limite del credibile, di inestimabile valore scientifico, che finisce per diventare espressione artistica superlativa nella sua apparente eccentricita'. Maioli, con l'aiuto della figlia Luce, percuote rocce e vegetali, soffia in conchiglie e flauti di bamboo, accarezza le stalattiti di una caverna, esplora addirittura il suono delle elitre di un insetto. L'approccio e' rigorosamente filologico; non c'e' sperimentazione gratuita, ma uno studio della timbrica e della effettiva musicalita' di questi "strumenti" in ambienti naturali, che l'eccellente registrazione consente di apprezzare in ogni particolare.
Un magnifico libretto con informazioni dettagliate, foto e disegni, accompagna questo prezioso Cd, ricco di suoni che possono risultare alieni ma che fanno parte della nostra storia e che hanno accompagnato l'Uomo dalle caverne al modulo lunare. Acquistare questo disco significa esaudire il desiderio di ognuno di noi: viaggiare con la macchina del Tempo. Walter Maioli deve averne scoperta una.

Gianluigi Gasparetti / Deep Listenings autumn 1993

Walter & Luce Maioli "Sophisticated sound exhibition displaying instruments (from 10,000 to 40,000 years ago) in natural acoustic surrounding. An impeccably recorded survey, tracing music making by primitive people in the endless cycles of night and day. 

PBE CALIFORNIA