Info Artist

 

Alio Die

Stefano Musso, artista milanese, ha iniziato a comporre musica ambient-elettronica con lo pseudonimo Alio Die fin dal 1989, elaborando e miscelando suoni di varia natura. Da allora ha realizzato più di venticinque CD, in parte autoprodotti attraverso la sua etichetta Hic Sunt Leones, in parte editi da labels specializzate, italiane e statunitensi (Amplexus, Eibon, Hypnos, Heart of Space / Fathom, Projekt…).  Negli ultimi anni ha collaborato con  vari artisti, molti dei quali di fama internazionale. Tra essi ricordiamo Robert Rich (Usa), Vidna Obmana (Belgio), Mathias Grassow (Germania), Nick Parkin (UK), Yannick Dauby (Francia), Amelia Cuni, Raffaele Serra, Ora (UK), Antonio Testa. Caratterizzata da suoni acustici ed evocativi, manipolati e trattati elettronicamente,  la musica di Alio Die costruisce intimi paesaggi sonori legati al mistero ed alla liricità della vita e della natura.

“Suoni e rumori naturali ed acustici, trattati e rielaborati con apparecchi digitali e multieffetti, sono integrati in un contesto meditativo e spirituale, che spesso diviene simile ad una preghiera. Apparentemente statica, questa musica e’ ricca di suoni nascosti, strati di elementi da scoprire ad ogni nuovo ascolto. Lo spazio di coscienza che crea e’ un incontro tra tecnologia e misticismo, un nuovo cerchio rituale con echi di un tempo medioevale, profondo e basato sull’introspezione”.

 

(Label press)

Alio Die e' la danza delle amebe e dei bruchi, dei naga-spiriti dell'acqua, sono i rumori impercettibili dei fossili e dei cristalli nei loro lenti spostamenti, dei germogli che spuntano dalla terra, i suoni subliminali degli esseri invisibili che abitano le sfere terrestri.
Musica indubbiamente sotterranea, ma sottilmente gioiosa nel suo incedere rituale, dove il rito non e' che mezzo per condurre la parte piu' intima di se' stessi vicino allo spirito degli elementi.

Gino Dal Soler / Trance and Drones (ed.Castelvecchi)

Tra i progetti più recenti di Alio Die c'è una collaborazione per un CD con Werner Durand (Acquaplanning), un doppio  CD con Mathias Grassow  per Release  (Expanding Horizon), un nuovo CD  ("Mei jyu") con la cantante Chako dei Jack or Jive e poi "Khen Introduce Silence" contenente brani ottenuti solo dai suoni del Khen (processato), uno strumento a fiato (un organo a bocca) originario del Laos e della Thailandia.  Potete trovare altri dettagli nelle sezioni News e Discografia.