Alio Die
News
18/09/2014

Robert Davies - Woodland Alcoves

Robert Davies has created over the years and twelve albums, a particular and unique immersive ambient music with a ...
18/09/2014

Aglaia Hymns

"nymphs, memories and reflections of ancient shipwrecks in the first light of the morning or at dusk, the space ...
07/06/2011

Cdr Ltd art-edition 99 copies - Program of upcoming releases..

La serie in edizione limitata di cdr in confezioni speciali fatte a mano incominciata con Memory Geist, ha questi nuovi ...
29/04/2011

Nuova uscita ! AGLAIA Nights in Nubiland Cd

Nuovo album annunciato per Aglaia: "Nights in Nubiland" è in via di realizzazione, i lavori per la grafica del ...
29/04/2011

Nuove uscite! ENTEN HITTI La Solitudine del Sole

Nuovo e secondo lavoro di Enten Hitti a 15 anni di distanza da Giant Clowns of the Solar World uscito nel 1996 per ...

Raffaele Serra

Vertigini elettroniche


Raffaele Serra nasce a Verona nel 1948 e circa vent'anni più tardi, trasferitosi a Milano, comincia i primi esperimenti di musica elettronica con il gruppo di rock sperimentale "Moralità, Trance e Saggezza". Negli anni Settanta collabora con diversi gruppi di teatro sperimentale  con il ruolo di tecnico luci/suono e come assistente alla regia. Prosegue gli studi e le ricerche musicali collaborando con artisti di varie discipline, in particolare con Cristina Kubisch, in seguito approda ad Amsterdam al Het Heinde Van De Wereld, il centro multimediale diretto dall'antropologo Fred Gales e dal ricercatore Walter Maioli. Qui collabora all'attività della "Sound Reporters", etichetta impegnata nella realizzazione di musicassette e progetti multimediali, contribuendo alla diffusione delle culture arcaiche e supportando associazioni che si battono per i diritti dei popoli indigeni. Nella seconda metà degli anni Ottanta, approfondisce gli studi e le ricerche nel campo della musicoterapia pubblicando albums come "Musiche per il Cuore e la Memoria" e "Ishtar". Negli stessi anni lavora con la danzatrice / coreografa Claire Ann Matz e con il pittore/scultore danese Nes Lerpa, con cui realizza composizioni per la sonorizzazione di mostre ambientali. Con una discografia  ormai nutrita ed un buon riconoscimento da parte del pubblico Raffaele indirizza quindi la sua ricerca verso nuove sonorità che lo portano a lambire i territori della musica Ambient. E' di questo periodo la collaborazione con Alio Die che porta alla pubblicazione di due CD del nuovo progetto "Five Thousand Spirits": A Tapestry for Sourcerers (1995), Mesmeric Revelation (1998). A fine anni Novanta utilizzando una grande quantità di field recordings uniti a sonorità analogiche, elabora la nuova serie "Cinema for the Ears" volta a dipingere "paesaggi da ascoltare". Alcuni lavori che puntano in questa direzione, quali "Our Lady of the Sphere" e "Memories of an Unborn Baby" vengono autoprodotti e portano nuovi appassionati ad interessarsi del suo lavoro. Nel 2000 l'incontro  con Andrea Marutti, che pubblicherà molto suo materiale inedito per la Afe Records,  e in seguito il suo debutto "live" a Milano durante la prestigiosa rassegna multimediale "Frontiere". Nel 2003 nasce il suo più recente progetto musicale parallelo "Talharion". Raffaele prosegue tuttora la collaborazione con il documentarista Piero Verni, biografo del Dalai lama e sostenitore della causa tibetana.

 
Share on Facebook
Alio Die
made with ORASIS design cms v 1.0©