Alio Die
News
18/09/2014

Robert Davies - Woodland Alcoves

Robert Davies has created over the years and twelve albums, a particular and unique immersive ambient music with a ...
18/09/2014

Aglaia Hymns

"nymphs, memories and reflections of ancient shipwrecks in the first light of the morning or at dusk, the space ...
07/06/2011

Cdr Ltd art-edition 99 copies - Program of upcoming releases..

La serie in edizione limitata di cdr in confezioni speciali fatte a mano incominciata con Memory Geist, ha questi nuovi ...
29/04/2011

Nuova uscita ! AGLAIA Nights in Nubiland Cd

Nuovo album annunciato per Aglaia: "Nights in Nubiland" è in via di realizzazione, i lavori per la grafica del ...
29/04/2011

Nuove uscite! ENTEN HITTI La Solitudine del Sole

Nuovo e secondo lavoro di Enten Hitti a 15 anni di distanza da Giant Clowns of the Solar World uscito nel 1996 per ...

Opium

The reborn of the rebel angel HSL 017

Sound squisitamente "ambient", che tende a fornire substrati costituiti da morbidi suoni di pads, onde cicliche, e nitide registrazioni di rumori naturali

Tracks:
 
01 One second ago
02 Electric rain
03 Deep breathe of syrens
04 Pride
05 Eternity
06 Tears in ocean
07 Reborn
 
Opium:  Programming loops, drones, beats, natural recordings.

Composed and performed by Matteo Zini 
between June and August 2000.

Features : Main sinth loops on tracks 1 & 6 are elaborations of 
samples taken from a free session by Emiliano Bianchi.
E-bow guitars on track 4 by Carlo Bardella.
Recorded and Mixed at LoveSupreme Recording Studio
Artwork by Hic Sunt Leones.

The


The reborn of the rebel angel

Conquesto primo lavoro da solista, Opium ci mostra in modo evidente le due diverse "anime" che si "contendono" lo spazio per l'intera durata delCD: una squisitamente "ambient", che tende a fornire substrati costituiti da morbidi suoni di pads, onde cicliche, e nitide registrazioni di rumori naturali,l'altra invece decisamente più dinamica ed elettronica, che si manifesta con giri di sequencers e parti ritmiche concatenate che ora emergono e ora sprofondano nel plasma sonoro sottostante, mutando continuamente forma e colore... Talvolta le parti ritmico-dinamiche dominano la scena sonora,proponendo situazioni molto coinvolgenti e misuratamente "energiche",talvolta sono invece le sonorità più dilatate a prevalere, offrendo altrettanto efficaci momenti di quiete e stasi... Le registrazioni sono molto nitide e dettagliate, e Opium riesce a "sposare" splendidamente queste due esigenze, facendo in modo che il continuo alternarsi di situazioni differenti riesca a sottolineare e mettere in risalto le qualità sonore ed emotive di tutte le parti...
"One Second Ago" introduce splendidamente l'ascolto, proponendo sei minuti di ipnotici loops elettronici miscelati invario modo con pads di sfondo, rumore d'acqua,e altri suoni di diversa natura... Nella seconda traccia, sovrapposti a sfondi di pads in qualche modo simili a quelli del brano precedente,compaiono delle strane parti ritmiche dall'andamento un po'disarticolato... Il terzo brano propone scie di suoni caldi e avvolgenti sui quali si inseriscono di nuovo interventi ritmici molto efficaci ed eteree parti vocali. Segue quindi una traccia decisamente più"ambient",costituita da onde in evoluzione libera dall'andamento più quieto, ma forse, per la stessa ragione, anche un po' più anonima... Ovattate parti ritmiche e pulsazioni elettroniche di "schulziana" memoria sono gli elementi fondamentali della quinta traccia: undici minuti di atmosfere molto suggestive che non passeranno certo inosservate...Ancora ritmi miscelati a suoni elettronici, questa volta però organizzati in modo meno efficace, nel brano che segue; quindi la chiusura affidata ad una traccia caratterizzata da sonorità spiccatamente "ambient", tese, oscure, e vagamente dissonanti.
Un lavoro particolarmente interessante, che riesce ad unire felicemente e con grande gusto una misurata dose di energia e una discreta componente dinamica ad una musica che vede comunque nel genere "ambient"il suo principale punto di riferimento.

Giuseppe Verticchio / Oltre il Suono

Share on Facebook
Alio Die
made with ORASIS design cms v 1.0©