Alio Die
News
18/09/2014

Robert Davies - Woodland Alcoves

Robert Davies has created over the years and twelve albums, a particular and unique immersive ambient music with a ...
18/09/2014

Aglaia Hymns

"nymphs, memories and reflections of ancient shipwrecks in the first light of the morning or at dusk, the space ...
07/06/2011

Cdr Ltd art-edition 99 copies - Program of upcoming releases..

La serie in edizione limitata di cdr in confezioni speciali fatte a mano incominciata con Memory Geist, ha questi nuovi ...
29/04/2011

Nuova uscita ! AGLAIA Nights in Nubiland Cd

Nuovo album annunciato per Aglaia: "Nights in Nubiland" è in via di realizzazione, i lavori per la grafica del ...
29/04/2011

Nuove uscite! ENTEN HITTI La Solitudine del Sole

Nuovo e secondo lavoro di Enten Hitti a 15 anni di distanza da Giant Clowns of the Solar World uscito nel 1996 per ...

Various Artists

The Promises of Silence HSL 004

Compilation creata sul tema:“La percezione e la connessione della musica in relazione con la natura”. Musica quieta di atmosfere e paesaggi sonori

Tracks:

01 Hybryds: Aizen Myoo
02 Djen Ajakan Shean: Mountain Wind
03 Steve Roach: The Unbroken Promise
04 Vidna Obmana: Glass Splendour
05 Jeff Greinke: Winter Light
06 Art Of Primitive Sound: Subterranean Worlds
07 Ora: Sadalsuud
08 Alio Die: The Hidden Spring
09 Robert Rich: Black Skies
10 Saffron Wood: Deep Water
11 Black Tape For A Blue Girl: A Good Omen
12 Temps Perdu?: Ouroboros




The Promises of Silence

Questa compilation fu creata sul tema: “La percezione e la connessione della musica in relazione con la natura”.
Musica quieta con atmosfere e paesaggi sonori di: Hybryds, Djen Ajakan Shean, SteveRoach,Vidna Obmana, Jeff Greinke, Art of Primitive Sound, Ora, Alio Die, RobertRich, Saffron Wood, Black Tape for a Blue Girl, Temps Perdu?, Ashley/Story.


Nuovo capitolo per la coraggiosa etichetta di Stefano Musso / Alio Die.Si tratta di un'imperdibile raccolta in 78 minuti di indicibile bellezza, loscibile di una musicalita' densa di atmosfere rituali ed esoteriche, una musicache e' fluire inarrestabile, frequenze e rumori, fruscii d'acqua che scivolano via, percussioni lontane rubate a qualche rito sciamanico, ambiances sonore ipnotiche ed ammalianti che vibrano nell'aria prima di consegnarsi a silenzi infiniti.
Ci sono Steve Roach e gli Hybryds, cui spetta aprire l'opera con lamagica "Aizen myoo"; C'e' Vidna Obmana nella splendente ambient-track"Glass splendour", c'e' Jeff Greinke, un grande per quanto breveRobert Rich, ci sono Dwight Asley e Tim Story in uno dei brani piu' belli;naturalmente c'e' anche un brano di Alio Die, forse il piu' rituale e amnioticodell'intera raccolta. E poi ci sono nomi meno conosciuti ma non per questo meno importanti; ascoltate "Deep water" degli italiani Saffron Wood, o la vertigine della lunga "Sadalsuud" degli inglesi Ora. Infine DjenAjakan Shean, i mondi sotterranei di Walter Maioli e della sua Art of PrimitiveSound, e ancora i Temps Perdu?, i Black Tape for a Blue Girl in un brano strumentale e vocale dal finale quasi gotico. Magmatico ed avvolgente, questo disco e' gia' un piccolo culto, sicuramente tra i fondamentali di questo 1993.

GinoDal Soler / Deep Listenings autumn 1993
Share on Facebook
Collegamento a contenuti di altre sezioni
Alio Die
made with ORASIS design cms v 1.0©