Alio Die
News
18/09/2014

Robert Davies - Woodland Alcoves

Robert Davies has created over the years and twelve albums, a particular and unique immersive ambient music with a ...
18/09/2014

Aglaia Hymns

"nymphs, memories and reflections of ancient shipwrecks in the first light of the morning or at dusk, the space ...
07/06/2011

Cdr Ltd art-edition 99 copies - Program of upcoming releases..

La serie in edizione limitata di cdr in confezioni speciali fatte a mano incominciata con Memory Geist, ha questi nuovi ...
29/04/2011

Nuova uscita ! AGLAIA Nights in Nubiland Cd

Nuovo album annunciato per Aglaia: "Nights in Nubiland" è in via di realizzazione, i lavori per la grafica del ...
29/04/2011

Nuove uscite! ENTEN HITTI La Solitudine del Sole

Nuovo e secondo lavoro di Enten Hitti a 15 anni di distanza da Giant Clowns of the Solar World uscito nel 1996 per ...

Alio Die

The Hidden Spring HSL 050

...all'eterna magia dell'impermanenza e alla bellezza del continuo trasformare in quel cangiante sciogliersi e ricomporsi, organico ed eterico, compiuto e inafferrabile...
Con devozione a Pensiero creatore.
(Alio Die)
 

Se mai sono arrivato a dare
realtà a Dio,
se mai mi è stata accordata
la visione di Dio,
devo avere ricevuto la visione
attraverso questo mondo,
attraverso l'uomo,
attraverso gli alberi e gli uccelli
e gli animali, la polvere e il terreno.
(Rabindranath Tagore)
 
Tracks:
 
01      In mean time
02      Journey around a stone
03      Il giorno fu prima per un giorno
04      Amniotic pot
05      An istant in trasformation
06      The thresold of beauty
07      Under a cascade of light
08      The flight of real image
09      Internal top
10      The hidden spring
 
 
Composed and recorded by Stefano Musso between 1993 and 1997
Remixed and remastered on Pro Tools june 1997
Stefano Musso: Samples, textures and drones, 
sound sources, bamboo, shells, cymbals, voice.
Stephan Knappe (Maeror Tri): 
Gong and treatments on Track 9.
Tracks 1,6 and 7 taken from the tape 
"Fragment 5", N.D. Texas.
Track 2 taken from the mini-cd "The flight of real image" 
Hic Sunt Leones Italy.
Track 8 taken from the cd compilation "Twilight Earth" 
Timebase Germany.
Track 10 from cd compilation "The promises of silence" 
Hic Sunt Leones Italy.
 
Cover Paintings by Joseph Uccello


Mp3 player

The Hidden Spring (1997)

Con Crowd Control Activities, Alio Die raggiunge un'altra etichetta americana, disolito attiva nel campo industriale, e decide di raccogliere una serie di brani gia' comparsi in alcune antologie e collezioni difficili da reperire; c'e' ancheil brano del mini Cd "The Flight of Real Image" che comparve come allegato al n.1 di Deep Listening, forse il brano piu' bello di questo disco. Non solo editi, comunque, ma anche nuovi brani, e tra questi uno con Stefan Knappe dei Maeror Tri. L'ascolto, saltando tra produzioni di anni diversi,rivela ambienti e intuizioni sonore distanti tra loro ed e' come un diario dei ricordi sia per l'Autore che per l'ascoltatore. Dall'ascolto attento emerge ilfatto che Stefano Musso ha migliorato nel tempo le capacita' tecniche,sviluppando nuovi modi espressivi pur restando fedele alle intuizioni dipartenza. Quattro brani inediti sono qui a ricordarci che l'attivita' di questo ricercatore del suono non conosce pause: suoni organici - quelli di sempre-richiami di animali nascosti, vicini ma invisibili, voci di una natura allontanata dall'uomo ma ancora viva e piena di mistero e meraviglie, loops chesfiorano la melodia prima di ritornare nel vuoto che li ha generati, forme solo accennate di spiriti e di creature dell'aria, sono niente di nuovo sotto al sole, certo, ma ogni volta che questi suoni si diffondono in un ambiente ne cambiano la vibrazione di fondo, ne purificano l'atmosfera, ne esaltano l'essenza. Un documento importante che riempie un vuoto e che consente di ascoltare brani andati perduti.

 GianluigiGasparetti / Deep Listenings summer 1998

Esce per l'americana Crowd Control Activities il nuovo album di Stefano Musso, alias Alio Die, alla cui reputazione nell'ambito della scena etno-ambient internazionale ha certo giovato la recente collaborazione col californiano Robert Rich. Pur alternando nuovi brani e tracce rare da singoli e compilations, il lavoro fluisce in maniera deltutto coesiva, con ovattate textures micro organiche, arcani drones e campioni di suoni naturali sapientemente dosati, per una suggestiva evocazione della"sorgente nascosta" da cui ogni musica ha avuto origine nella notte dei tempi.

Vittore Baroni / Rumore

Share on Facebook
Alio Die
made with ORASIS design cms v 1.0©