Alio Die
News
18/09/2014

Robert Davies - Woodland Alcoves

Robert Davies has created over the years and twelve albums, a particular and unique immersive ambient music with a ...
18/09/2014

Aglaia Hymns

"nymphs, memories and reflections of ancient shipwrecks in the first light of the morning or at dusk, the space ...
07/06/2011

Cdr Ltd art-edition 99 copies - Program of upcoming releases..

La serie in edizione limitata di cdr in confezioni speciali fatte a mano incominciata con Memory Geist, ha questi nuovi ...
29/04/2011

Nuova uscita ! AGLAIA Nights in Nubiland Cd

Nuovo album annunciato per Aglaia: "Nights in Nubiland" è in via di realizzazione, i lavori per la grafica del ...
29/04/2011

Nuove uscite! ENTEN HITTI La Solitudine del Sole

Nuovo e secondo lavoro di Enten Hitti a 15 anni di distanza da Giant Clowns of the Solar World uscito nel 1996 per ...

Alio Die

Tripudium Naturae

"caratterizzato da un sentimento celebrativo, il suono magma ci conduce in intime e differenti atmosfere, illuminanti e profonde"

Tracks:

1:  Almucàntarat
2:  Li Bestiaires d’Amours
3:  Amadriadi
4:  Intramundia 
5:  Hieroglyphica
6:  Spring Music
7:  Abu
8:  Axis Mundi II
9:  Alkaest
10: Speculum Naturae

Celebrated by Stefano Musso (BMI) in 2008-2009 at Temple Studio,Milan           
Alio Die : Drones and Loops, Zither, Field Recordings.
Cover photos &Artwork by Hic Sunt Leones       

Alio Die: zither, drones and loops, electronics, field recordings.

Mp3 player

Tripudium Naturae - Alio Die

Alio Die: Tripudium Naturae (2010)
 
Dopo 20 anni di attività Alio Die presenta il suo 15° album solista. Tripudium Naturae si esprime attraverso 10 nuove tracce caratterizzate da un sentimento celebrativo, che ci conducono in intime e differenti atmosfere, illuminanti e profonde. A volte, nella prassi compositiva ci si avvicina ai sui primi albums, altre volte può ricordare la recente "Castles Sonorisation's Series".
Utilizzando l'usuale tecnica del loop e gli elementi elettro-acustici, il suono-magma si dirige verso nuove forme ed esplorazioni di paesaggi sonori.
Una sorta di classico album di Alio Die.


Tripudium Naturae (2010)
Un album molto bello. Lo continuo ad ascoltare dall'inizio alla fine. E' musica che crea un'atmosfera d'altri tempi ..è come attraversato da una tensione mistica, che si completa con i temi del paesaggio che ci portano i suoni di una foresta o un di campo, l'odore di erba tagliata di fresco, il sciabordio di una ruota ad acqua, e il tonfo di un pesce che salta fuori da un torrente. Sì è in grado di percepire le tracce nell' erba lasciate da danze in cerchio di una tribù ormai lontana - forse nemmeno umana. Ti puoi immaginare fanciulle che predicono fortuna sulla rugiada di un prato nella foresta. Potete immaginare le loro casette di legno su un lago nel bosco, e annusare i loro fuochi. È possibile ascoltare il suono dei loro corni e zampogne che echeggiano per campi e boschi,sulle rive dei fiumi e di antiche città.

  Tutte queste visioni eteree diventano lucide, grazie alla magia del suono amorfo di Alio Die e la passione dell'artista per la miscelazione di suoni. Dal lutto per una vita defunta, alle speranze e ai sogni dei vivi, fino alle tracce di noi lasciate nella grande sinfonia della vita.

Tale è il racconto dei giorni di un tempo lontano riportato vivo da questo meraviglioso album, che rappresenta un seguito ideale magnifica opera di Alio Die, "Le stanze della Trascendenza" (1999).

synph.livejournal.com

.
.









.
Share on Facebook
Alio Die
made with ORASIS design cms v 1.0©